mercoledì 3 aprile 2013

...Ciao Enzo

Da qualche giorno un altro grande della musica ci ha lasciato.Mio padre, suo grande fan me lo fece ascoltare fin da bambina.Ho visto un re era la mia canzone preferita.Una canzone che mi piaceva per il ritmo, di cui ho capito il senso una volta adulta.Jannacci era un artista di talento che sapeva essere ironico e pungente.
Profondo al punto che i testi della sue canzoni ad un ascolto disattento e superficiale, potevano sembrare leggeri.Trattava temi importanti col sorriso.Per questo era un artista con la A maiuscola.Voglio ricordarlo con la canzone che aveva portato al festival di Sanremo insieme nel 1994 : I soliti accordi.

Si cambiano i nomi, rimangon bastardi,
tu guarda alla radio,le solite facce, i soliti accordi...

ma i piccoli ladri li impiccano sempre i grandi ladroni.


Nessun commento:

Posta un commento