lunedì 14 gennaio 2019

Strudel di pasta phyllo tofu e verdure miste al curry e zenzero

La pasta phyllo è una buona base sia per ricette dolci che salate. Credo sia uno di quegli ingredienti che non dovrebbero mancare in frigorifero.
Mi piace particolarmente per la versatilità, facilità di utilizzo (unico accorgimento è lavorarla velocemente in quanto tende a seccare all'aria in pochissimo tempo) e per la croccantezza del risultato finale dopo il passaggio in forno.
Oggi ho preparato un golosissimo strudel salato farcito di foglie verdi che avevo nell'orto (cavolo nero, broccolo fiolaro, verza, barbe di finocchio, la parte verde del porro).
Nell'ottica antispreco, è un vero peccato non utilizzare la parte esterna delle verdure. Ho aggiunto carota e tofu per ottenere un piatto unico saziante e goloso, zenzero fresco e curry per conferire una nota etnica e profumata.

Ingredienti (per 2 strudel):

10 fogli di pasta phyllo
300g di erbe verdi miste (cavolo nero, verza, barbe di finocchio, parte verde del porro, broccolo fiolaro)
170g di tofu al naturale
1 porro 
1carota
1 cucchiaino di curry (2 se lo volete più piccante)
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di succo di zenzero fresco (o di zenzero tritato a brunoise)
acqua qb
semi di sesamo bianco qb
sale marino integrale qb
salsa di soia tamari qb
mirin qb

Procedimento:

Sbollentate tutte le foglie verdi (a parte le barbe di finocchio) in acqua bollente leggermente salata per qualche minuto, passatele in acqua e ghiaccio per mantenere il colore brillante. Quindi scolatele, strizzatele lasciandole umide (non strizzatele con troppa forza).
Sbollentate il tofu per qualche minuto, scolatelo e tagliatelo in piccoli dadini. Fatelo quindi marinare per mezz'ora almeno in salsa di soia tamari ed il succo di zenzero (o zenzero tritato).
Preparate un fondo con 2 cucchiai di olio evo ed il curry e fatevi soffriggere la carota tagliata a piccoli dadini per circa 1 minuto, salate leggermente poi unite le foglie verdi tagliate a pezzetti. 
Fate cuocere per un paio di minuti a fuoco dolce, sfumate con mirin alzate la fiamma per fare evaporare e cuocete smuovendo spesso con una paletta per altri 2 minuti circa. Unite il tofu e le barbe di finocchio, abbassate la fiamma, incoperchiate e cuocete ancora per circa 3 minuti.
Prendete 5 fogli di pasta phyllo, sovrapponeteli spennellando ogni strato con poca acqua. Riempite l'ultimo foglio con metà composto livellando bene e lasciando libero qualche cm di bordo in tutti e 4 i lati. Arrotolate la pasta ripiena dalla parte corta. Sigillate bene, spennellate di acqua e olio la superficie e spolverate di semi di sesamo. 
Ripetete l'operazione con gli altri 5 fogli di pasta phyllo.
Infornate i 2 strudel in placca coperta di carta forno a 200° fino a doratura (circa 12 minuti).
Lasciate intiepidire e tagliate a fette. Accompagnate con una salsa di vostro gradimento (io ho usato la salsa ponzu).  

  

martedì 1 gennaio 2019

Ricetta del mese per lo spazio del Tao: crumble di lenticchie con purea di zucca


Un nuovo anno, un nuovo inizio... Una nuova ricetta.
La zucca fa parte delle verdure dolci, rinforza milza e stomaco. Appartiene all'elemento terra quindi non possiede una direzione specifica. Per digerire al meglio i cibi appartenenti a questo elemento, è consigliabile associarli ad erbe aromatiche e spezie che ne "aumentino" il movimento.