mercoledì 18 ottobre 2017

Fregola autunnale con fagioli neri zucca e arame


Un piatto ricco di colori e profumi autunnali che costituisce un pasto completo per la presenza delle proteine vegetali. Per questa ricetta ho usato un fagiolo nero di antica varietà di un'azienda agricola di Castelnuovo Monti nell'appennino tosco emiliano. Ho trovato i loro prodotti in alcune fiere in montagna, ma hanno anche un punto vendita. Ho provato diverse varietà di fagioli, la farina di mais di antica varietà per polenta cinquantino giallo, paste con grani antichi e sono tutti prodotti ottimi.
Questo piatto è ottimo gustato tiepido.

Ingredienti (per 4 porzioni):

500 g di zucca (io ho usato quella della verità butternut rugosa)
300 g di fregola sarda di grano duro (io ne ho usato un tipo trafilata al bronzo)
200 g di fagioli neri secchi di antica varietà
4 cucchiai di olio evo
3 g di alga arame
2 rami di rosmarino fresco
2 rametti di timo fresco
1 pezzo di alga kombu da 2 cm 
1 pezzo di porro (circa 5 cm)
1/2 cucchiaio di paprika dolce
dashi vegetale qb (acqua, alga wakame, fungo shiitake secco, zenzero)
sale marino integrale qb
acqua qb

Procedimento:

Lavate i fagioli sotto l'acqua corrente poi metteteli a bagno in abbondante acqua fresca per 12 ore insieme all'alga kombu cambiando l'acqua una volta. Alla fine buttate l'acqua di ammollo e mettete a cuocere i fagioli in abbondante acqua pulita con l'alga. Se avete tempo potete portare a cottura i fagioli partendo dall'acqua fredda e lasciando sobbollire a fuoco dolce e pentola coperta. Ricordatevi che qualsiasi legume va salato solo a fine cottura e che non serve aggiungere il bicarbonato. Se non avete tempo, potete metterli con acqua e alga in pentola a pressione e dal fischio cuocerli per 20/25 minuti, quindi salarli leggermente a fuoco spento e lasciarli intiepidire nella loro acqua. Io uso tutti e due i metodi a seconda dell'esigenza del momento. Il segreto della digeribilità dei legumi è proprio l'ammollo e la cottura. La buccia a fine cottura deve essere morbida, a differenza dei cereali integrali che si possono mangiare anche più al dente (anzi, la consistenza più croccante obbliga a masticare più a lungo ed aiuta la digestione).  L'aggiunta dell'alga è utile oltre che sempre per aumentare la digeribilità, anche per apportare sali minerali e vitamine, per rinforzare il sistema immunitario, per alcalinizzare il corpo ed è un forte detossinizzante.  Va usata in cottura ed è meglio non mangiarla perché troppo ricca di sodio.  
Tagliate la zucca a dadi regolari lasciandogli la buccia se bio e coprite il fondo di una pentola in acciaio dal fondo spesso con un pizzico di sale.  L'importante è che non rimangano spazi vuoti sul fondo della pentola. Incoperchiate e fate stufare a fuoco dolcissimo aggiungendo acqua se necessario.
Tagliate il porro tagliato ad anelli e mettetelo con un pizzico di sale sul fondo di una padella con l'olio evo, i rametti di timo e la paprika. Aggiungete la zucca stufata e fate insaporire per qualche minuto. A fuoco spento aggiungete il rosmarino tritato fine.
Fate rinvenire le alghe arame in acqua tiepida per 1 ora, poi fatele bollire per 10 minuti quindi scolatele.
Preparate il dashi (il brodo vegetale, con gli ingredienti in ricetta) ed usatelo bollente per cuocere la fregola esattamente come fareste per un risotto. A cottura ultimata quando la fregola è ancora calda, unite la zucca stufata, i fagioli e l'alga. 





  






martedì 10 ottobre 2017

Tajine di tempeh alla melagrana verza e cipolle di Tropea


Il cambio di stagione è spesso per molte persone, un momento difficile da affrontare per il fisico. 
Le ore di luce calano e ci si sente più stanchi e con meno energia vitale. Un consiglio che mi sento di dare è cercare di assumere tutti i giorni una zuppa ad inizio pasto (io mangio quasi sempre quella di miso), e di inserire gradualmente sempre più verdure cotte per iniziare a scaldare il fisico in previsione del freddo.

mercoledì 16 agosto 2017

Gnocchi di zucca hokkaido e pesto di foglie verdi


La zucca hokkaido è una delle varietà che preferisco. Ottima sia per la consistenza che per il sapore e se la scegliete bio come me, potrete utilizzare in tranquillità anche la buccia. In questo caso l'ho usata come base per dei gnocchi che ho condito con un pesto di foglie verdi. Una delizia per il palato.

mercoledì 19 luglio 2017

Kanten di ribes e more con panna al pino cembro e sciroppo al basilico


Il Kanten è un dolce che ho conosciuto grazie alla macrobiotica.  Prende il nome dall'agente gelificante naturale insapore che si utilizza nella preparazione, l'agar agar. Viene estratto dalle alghe rosse e si trova in polvere, fiocchi o barre. In questa ricetta ho usato quello in polvere.

martedì 4 luglio 2017

Polpettone di fagioli


Ho provato per la prima volta una varietà di fagioli di grandi dimensioni e particolarmente saporiti, dal nome diavoli rossi. Li ho utilizzati come base per un polpettone che mi è venuto particolarmente bene nella sua semplicità.

lunedì 19 giugno 2017

Zucchine ripiene di tofu fermentato


Da qualche tempo ho scoperto un nuovo tipo di tofu fermentato che ha un sapore caratteristico e meno neutro rispetto al tofu tradizionale.

sabato 10 giugno 2017

Crema gelato raw di mango


Quando inizia a fare caldo e ho voglia di qualcosa di dolce e rinfrescante, spesso la mia scelta ricade sui dolci, gelati o sorbetti crudisti a base di frutta e pochi altri ingredienti.

venerdì 2 giugno 2017

Congee salato: cucina dei 5 elementi


Torno ad affrontare il discorso della cucina basata sui 5 elementi (Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua) e di yin yang attraverso il congee, un piatto orientale simile al porridge che si consuma principalmente a colazione ma che si trova anche in versione salata.

venerdì 19 maggio 2017

Polpette di fagioli e verdure


Le polpette sono uno di quei piatti che si presta ad innumerevoli varianti sia nel legume di base, sia nelle verdure che nelle erbe aromatiche e spezie che si possono inserire.

martedì 9 maggio 2017

Crema di piselli con riduzione ai mirtilli


Periodo di piselli freschi, meglio approfittarne! Questa è una ricetta tanto semplice quanto gustosa. La riduzione ai mirtilli dal gusto acidulo, ben si accosta al sapore dei piselli che è dolce. Il piccante è dato dai germogli di porro. Completa il piatto l' alga nori tostata.

lunedì 1 maggio 2017

Torta salata ai porri spinaci e carote


Una torta rustica di verdure molto gustosa anche se realizzata con pochi ingredienti, impreziosita dall' aggiunta dello zenzero nelle carote. Per una presentazione diversa dal solito, ho optato per una griglia ottenuta dalle foglie del porro preventivamente scottate in acqua bollente. Porzionata a cubetti potrebbe essere una buona idea per un pic nic all' aria aperta.

lunedì 3 aprile 2017

Crema di aglio orsino alghe e sesamo


L' aglio orsino (Allium ursinum), è una pianta bulbosa che cresce spontanea nei sottoboschi umidi o vicino a corsi d' acqua fino ai 1.500 metri di altezza.
Deve il suo nome al fatto che gli orsi ne mangiano in gran quantità appena usciti dal letargo in quanto possiede notevoli proprietà ricostituenti.

venerdì 24 marzo 2017

Orecchiette integrali alla crema di ortiche


Con le prime ortiche raccolte nel mio nuovo orto (o meglio, quello che prossimamente diventerà un orto perché l' ho appena preso in gestione e al momento è da sistemare), ho preparato una crema per condire le orecchiette.

venerdì 17 marzo 2017

Cavolo rapa ripieno di verdure al forno con pesto di foglie verdi



Ho utilizzato il cavolo rapa come contenitore per un ripieno semplice e dal sapore delicato. Ho arricchito il sapore aggiungendo a crudo a fine cottura un pesto ottenuto dalle foglie del cavolo rapa che solitamente vengono considerati scarti, delle foglie di sedano e prezzemolo.

martedì 14 marzo 2017

Gnocchi di farina di ceci e zafferano con funghi shiitake freschi


Gli shiitake sono dei funghi giapponesi che tradizionalmente crescono spontanei sui tronchi di quercia. Da tempo ormai si trovano anche in Italia (coltivati), sia in forma essiccata (io li utilizzo nella zuppa di miso o per la preparazione di brodi vegetali), oppure freschi.

giovedì 2 marzo 2017

Arancini di zafferano in foglia di verza


Arancini, semplici quanto sfiziosi. Ripieni di un cubetto di carota ed avvolti da una foglia di verza che li rende più interessanti dal punto di vista cromatico. Fritti, perché un vero arancino che si rispetti deve essere fritto.

venerdì 24 febbraio 2017

Pizza di radicchio pan di zucchero olive e uvette



Avevo a disposizione un buon quantitativo di radicchio pan di zucchero (che a dispetto del nome è molto amaro), così dopo averlo cucinato in padella come contorno e come base di un sugo per la pasta, ho deciso di utilizzarlo in una focaccia.

lunedì 20 febbraio 2017

Crema di sedano rapa zucca porro e miglio con semi di girasole al tamari e germogli di crescione


Solitamente nel fine settimana è più facile cedere a qualche peccato di gola. Per cominciare la settimana riequilibrandoci propongo quindi di cenare con una sana crema vegetale, che sia anche gustosa.

martedì 14 febbraio 2017

Sformato di cannellini e verdure


Lo sformato è un piatto semplice e veloce da realizzare. Potete variare la verdura utilizzando quella che avete a disposizione al momento della preparazione, e sostituire i cannellini con il legume che preferite.

martedì 7 febbraio 2017

Chips di cavolo riccio



Il cavolo riccio è la base perfetta per queste croccanti e prelibate chips che potrete mangiare a merenda come spezzafame oppure come aperitivo.

lunedì 30 gennaio 2017

martedì 24 gennaio 2017

Pasta di farina di fave al pesto di broccolo fiolaro


Raramente trovo il broccolo fiolaro e quando succede non me lo lascio di certo scappare! Mi piace per il sapore e soprattutto per le proprietà organolettiche che possiede.

venerdì 20 gennaio 2017

Polpette di lenticchie rosse verdure e farina di ceci


Queste polpette sono talmente golose che una tira l' altra. Provatele senza paura, risultato garantito! Sono fra le migliori che io abbia mai realizzato. Le ho accompagnate con una maionese al miso e del cavolo cappuccio saltato in padella con cipolle e pomodori essiccati. Una leccornia.

lunedì 16 gennaio 2017

Zucca hokkaido gratinata ripiena di riso e verza


Le dimensioni contenute della zucca hokkaido, la rendono perfetta da usare come contenitore commestibile per diversi ripieni.

lunedì 9 gennaio 2017

Sugo di roveja e funghi


Della roveja avevo già parlato già QUI. Questa volta l' ho utilizzata per una tipica ricetta invernale, perfetta per il freddo pungente di questi giorni.

mercoledì 4 gennaio 2017

Testaroli al pesto di mandorle semi di girasole pomodori secchi e basilico


Una ricetta semplice e veloce da realizzare, per dare il benvenuto al nuovo anno con l' augurio che si possano realizzare i vostri sogni più belli.