lunedì 16 gennaio 2017

Zucca hokkaido gratinata ripiena di riso e verza


Le dimensioni contenute della zucca hokkaido, la rendono perfetta da usare come contenitore commestibile per diversi ripieni. In questo caso ho deciso di usarla in un primo piatto leggero e semplice, reso più gustoso dalla gratinatura in forno con un prodotto vegetale che in cottura si scioglie e fonde.

Ingredienti (per 2 porzioni):

100 g di riso semintegrale (io ho usato il "violetto", una varietà semintegrale ottenuta dalla raffinazione del riso nero integrale)
100 g di verza
1 piccola zucca hokkaido bio (se mangiate anche la buccia)
1 pezzo di porro (circa 3/4 cm)
1 cucchiaino di olio di sesamo tostato
olio evo qb
sale marino integrale qb
zenzero fresco qb
formaggio vegetale che fonde in cottura (io ho usato il formais light) qb

Procedimento:

Lavate e spazzolate la zucca poi mettetela in forno a 200° fino a quando diventa morbida (la buccia diventerà grinzosa e colorata). Toglietela dal forno, tagliate la calotta e svuotatela dai semi e dai filamenti. Salatela ed oliatela leggermente e tenete in caldo.
Mettete a bagno il riso in acqua fresca (almeno 1 ora), poi mettetelo in una pentola dal fondo spesso con acqua pari al doppio del suo volume. Aggiungete un pizzico di sale, incoperchiate e fate cuocere a fuoco dolce fino a quando l' acqua si sarà assorbita del tutto. 
Tagliate il porro a julienne e fatelo appassire in olio evo con un pizzico di sale, poi unite la verza tagliata a striscioline e fatela saltare a fuoco vivace per 3/4 minuti aggiungendo poco mirin. Unite il riso mescolate bene, aggiungete zenzero tritato a piacere e spegnete il fuoco.
Riempite la zucca con il riso e verza ed aggiungete sulla superficie qualche fettina formaggio, mettete la zucca in forno a 180° fino a quando il formaggio si scioglie. 
Tagliate la zucca a metà (o in 4 parti), conditela con poco olio di sesamo tostato e servite calda. 






lunedì 9 gennaio 2017

Sugo di roveja e funghi


Della roveja avevo già parlato già QUI. Questa volta l' ho utilizzata per una tipica ricetta invernale, perfetta per il freddo pungente di questi giorni.

mercoledì 4 gennaio 2017

Testaroli al pesto di mandorle semi di girasole pomodori secchi e basilico


Una ricetta semplice e veloce da realizzare, per dare il benvenuto al nuovo anno con l' augurio che si possano realizzare i vostri sogni più belli.

mercoledì 21 dicembre 2016

lunedì 12 dicembre 2016

Rafano nero e rape gialle brasate al vino rosso


Sto frequentando diversi corsi di alta cucina vegetariana al Joia dallo chef Pietro Leemann. Un percorso che mi sta arricchendo sia a livello tecnico che umano. Oggi voglio condividere con voi una preparazione imparata ad uno dei corsi, semplice e gustosa tipicamente invernale.

mercoledì 2 novembre 2016

Tagliatelle ai funghi su crema di sedano rapa, mela verde nocciole tostate e misticanza di fiori


Un primo piatto composto da pochi ingredienti che creano una inaspettata armonia di sapori ed un gusto pulito ma deciso.
Io ho fatto la pasta in casa, naturalmente potete usare quella confezionata.

giovedì 13 ottobre 2016

Alimentarsi in autunno secondo la MTC e una ricetta


I tre mesi dell' autunno sono chiamati "sovrabbondanza ed equilibrio". I soffi del Cielo si fanno pressanti, i soffi della Terra sono munifici.