venerdì 18 ottobre 2019

Torta salata di zucca e porri


Torno dopo tanto tempo amici, per condividere questa ricetta che di diritto entra direttamente nella top 5 delle migliori torte salate mai realizzate da me fino ad ora.

Ripieno dalla giusta consistenza, pasta friabile. Sapore eccezionale (senza autocelebrazioni, ma a detta da chi l'ha assaggiata).

Ecco quindi la ricetta.

Ingredienti (per uno stampo da crostata da 28 cm):

Per la pasta:

250g di farina (io ho usato una bio di frumento tenero macinato a pietra)
40g di olio di semi di girasole deodorato (in alternativa olio di girasole, olio di mais, olio evo delicato)
1 pizzico di sale marino integrale fino
vino bianco fermo freddo qb

Per il ripieno:

250g di zucca (io ho usato la butternut, in alternativa hokkaido oppure dedica)
150g di panna vegetale (io ho usato quella di riso)
1 porro compresa la parte verde
1 rametto di timo fresco
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie (facoltativo ma consigliato)
sale marino integrale qb
pangrattato qb
pepe qb
buccia di limone bio qb

Procedimento per la pasta:

Mescolate la farina con il sale e l'olio. Impastate aggiungendo a filo tanto vino bianco quanto basta per ottenere un panetto liscio ed elastico. 
Coprite con pellicola e fate riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

Procedimento per il ripieno:

Affettate il porro ad anelli sottili compresa la parte verde e fatelo stufare coperto a fuoco basso per circa 8/10 minuti in padella con l'olio, 1 pizzico di sale ed il rametto di timo. 

Togliete la buccia alla zucca, tagliatela a tocchetti e cuocetela a vapore fino a quando non sarà tenera, quindi schiacciatela con una forchetta.

Riunite in una ciotola il porro e la zucca, aggiungete la panna vegetale, il lievito alimentare in scaglie, salate e pepate a piacere. 

Procedimento finale:

Ungete lo stampo da crostata e stendetevi la pasta con le mani ricoprendo anche i bordi.

Bucherellate con una forchetta la pasta sul fondo e spolveratela di pangrattato. 
Versate il ripieno e livellatelo bene con una spatola. 

Ripiegate verso l'interno la pasta sul bordo, spolverate di buccia di limone grattuggiata.

Fate cuocere in forno caldo a 190° per circa 15/20 minuti (il ripieno si dovrà rapprendere e la pasta dovrà essere dorata).

Tagliatela tiepida.