martedì 9 luglio 2013

Delizia a strati


 Questo è uno dei piatti estivi che propongo quando ho ospiti, alla domenica o semplicemente quando il mio stomaco ha bisogno di golose coccole ma senza appesantirsi come un ippopotamo...


Ingredienti :

8 quadrati di pasta al farro integrale
1 bustina di zafferano
2 zucchine di medie dimensioni 
1/2 cucchiaino di semi di nigella
1 pugno di anacardi al naturale
1 mazzetto di erba aglina
1 mazzetto di basilico 
20 pomodorini ciliegino
2 pugni di quiona real altromercato
sale marino grigio dell'atlantico non raffinato qb
olio di argan alimentare qb
olio di girasole bio spremuto a freddo qb
zucchero di canna integrale mascobado qb
origano essicato qb

Procedimento :

Lessate i quadrati di pasta in acqua salata a piacere aggiungendo un minuto prima della fine della cottura lo zafferano.Scolateli e fateli raffreddare in un piatto piano distanziati l'uno dall'altro spennellandoli con un filo d'olio di argan


Pulite le foglie di basilico e l'erba aglina.Lavate e pazzolate sotto il getto dell'acqua la zucchina e tagliatela a dadini.Io uso le zucchine dell'orto di mio papà quindi non sono trattate.Mettetela nel boccale del frullatore ad immersione insieme agli anacardi precedentemente sbriciolati, ai semi di nigella all'erba aglina già tagliuzzata con le forbici ed alle foglie di basilico intere.



Cominciate a frullare fermandovi spesso per non surriscaldare troppo gli ingredienti ( io uso il trucchetto di tenere le lame del frullatore ed il contenitore in frigorifero fino al momento dell'utilizzo ).Frullate aggiungendo subito circa un cucchiaio d'acqua fredda,  poi l'olio di girasole che è più liquido ed infine quello di argan che è più corposo.Per le percentuali dell'uno e l'altro olio regolatevi come credete in base al gusto personale tenendo conto che l'olio di girasole ha un sapore neutro, mentre quello di argan è intenso e ricorda le nocciole.L'uso dell'acqua è per rendere più agevole la frullatura e per limitare l'apporto calorico.Non ho aggiunto sale in quanto la sapidità è data dai semi di nigella.Dovrete ottenere una crema morbida e liscia.Conservate in frigorifero fino ad utilizzo ( comunque è bene preparare la crema poco prima di condire la pasta ).




Preparate i pomodori confit ( questa operazione potete farla in anticipo ) tagliando in due i pomodorini e posizionandoli in una padella larga e bassa ( io uso quelle in ceramica ) in cui avrete messo un goccio d'olio evo e una spolverata di zucchero.Condite i pomodori con origano essicato e un pizzico di sale e posizionateli in padella dalla parte del taglio.fate appassire inocoperchiando, poi alzate la fiamma per far caramellare leggermente i pomodori.E' giusto ricordare che la vera ricetta dei pomodori confit richiede la cottura in forno.Questa è l'alternativa che uso quando fa caldo per evitare di morire di caldo col forno acceso...


Preparate ora la quinoa soffiata passandola sotto il getto dell'acqua corrente.Scolatela bene quindi mettetela in un pentolino antiaderente e fatela tostare per qualche minuto rigirando di continuo con un cucchiaio di legno.Appena sentirete lo scoppiettio simile a quello dei pop corn, la vostra quinoa sarà pronta.Ora potete assemblare il piatto mettendo posizionando 1 cucchiaiata di crema di zucchine sul fondo del piatto da portata.Adagiatevi un quadrato di pasta, condite con altra crema, i pomodorini confit e la quinoa tostata.


Proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti, sfalsando i quadrati di pasta.Completate il piatto ricavando delle stelle dalla zucchina con l'apposito attrezzo e sistemandole attorno alla pasta alternandole con i pomodori confit.Spolverate  con la quinoa e la crema di zucchine.



Con questa ricetta partecipo al contest 




www.amicidelcappero.blogspot.it


14 commenti:

  1. Guardando l'anteprima e vedendo quel bel verde ho pensato subito all'avocado...oramai mi perseguita :D
    Ricetta furbissima e di sicuro effetto per non parlare del gusto...non so cosa ci fare a quei pomodorini lì <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe...io scaltra come una faina!un bacione e grazie per tutti i commenti sempre gentili che mi lasci.

      Elimina
  2. Bellissima ricetta....ben costuita, l'hai spiegata benissimo:-) Gustosa la crema di zucchine, mi piace il mix di ingredienti e la presentazione del piatto!!!! complimenti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao feli.ogni tanto cerco di spiegare bene bene tutti i passaggi perchè penso che possa servire a chi è alle prime armi.grazie stella.

      Elimina
  3. Che meravigliosa ricetta! Mi incuriosisce molto l'uso dell'olio di Argan alimentare, io lo uso per il corpo e lo adoro, anche in cucina dev'essere ottimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grassie...l'olio di argan alimentare, ha diverse propietà.anzi, ora le aggiungo qua nel post.è un bene prezioso, anche quello cosmetico.io uso praticamente solo quello e il burro di karitè.ciao

      Elimina
  4. un piatto molto ricco e pieno di sapore complimenti

    RispondiElimina
  5. E' una cosa spettacolare questo piatto!!!
    Sai che l'olio di argan alimentare ce l'ho, l'ho comprato l'anno scorso in Marocco, che nostalgia.....
    Un abbraccio e resisti, sono a buon punto con i pacchi, manca solo la spedizione....lo so, son lenta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Roberta.bellissimo il marocco.non preoccuparti per il premio, mica ho fretta.un abbraccio anche a te

      Elimina
  6. Ma che bello!!! Oltre a trovarlo perfetto per questa stagione secondo me potrebbe essere un'idea bellissima anche per Natale! Fantastico, complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao stella.si, in effetti cambiando la verdura di base andrebbe bene anche per natale.tipo col cavolfiore romanesco, o anche la zucca.un bacione

      Elimina
  7. stupenda! Davvero fortunati i tuoi ospiti! ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao ravanella!grazie di essere passata...

      Elimina