mercoledì 25 settembre 2013

Quiche alla lattuga e la performance mitica dell' Ariele




Oggi vi presento una quiche golosa che definirei minimal dati gli ingredienti  del ripieno che la compongono, ed una pasta di base semplice e veloce da realizzare.




Voglio inoltre farvi conoscere tramite due suoi video, un uomo che per me è un grande.Ariel, un ragazzo un pò cresciuto come me che con la sua ironia,  intelligente e brillante comicità mi tiene compagnia da parecchio tempo.Prima deejay a rock fm ( LA radio che mi ha accompagnato per tutta l'adolescenza passando per  la maggiore età e fino alle prime rughe ) che purtroppo come oggi spesso accade, per spietate logiche di mercato dal 30 maggio 2008  ha chiuso i battenti ( oh se andate su wikipedia la trovate ).L'Ariele attualmente trasmette in una radio sul web che si chiama rock'n roll radio , fa serate in giro per l'Italia e ha creato un canale su you tube che vi consiglio di visitare.Il canale è di  Ariele Frizzante ( virus television ).Ai tempi di rock fm il suo programma mattutino Pane Burro e Rock'n'Roll che conduceva con la dadaista  comicità di Roberto Freak Antoni il cui motto era " Non chiederti cosa pane burro e rock'n'roll può fare per te, ma cosa TU puoi fare per pane burro e rock'n'roll era un appuntamento irrinunciabile.La frase La Nicchia Vincerà è diventata una mia massima di vita ( non potrebbe essere altrimenti data la mia veganità ).

It's Only Rock'n' Roll, but I like it... 

Con una bella fetta della mia quiche, una birra ( controllate che sia vegan perchè purtoppo anche la birra può nascondere  ingredienti di origine animale ) e virus televison...la giornata si chiude in leggerezza.Ogni tanto ci vuole dati i tempi che viviamo...

Ingredienti per la pasta :

100 g di farina T2 ( semintegrale bio )
100 g di farina integrale di farro
2 cucchiaio di olio evo
1 dl di acqua tiepida circa ( dipende dall'umidità della farina )
un pizzico di sale grigio  marino integrale non trattato
un pizzico di curcuma ( se piace )

Ingredienti per il ripieno :

3 cespi di lattuga
1 porro
1 vasetto di jogurt di soya al naturale
1 cucchiaio di pasta di nocciole ( ottenuta frullando a lungo le  nocciole )
1 cucchiaio di crema di olive verdi piccante ( ottenuta con olive verdi denocciolate tritate con peperoncino e olio evo )
acqua qb
sale grigio marino integrale non trattato qb
pomodori ciliegino per guarnire qb

Procedimento per la pasta :

Setacciate le due farine, unite un pizzico di sale la curcuma  e l'olio e cominciate ad impastare.Aggiungete man mano l'acqua fino ad ottenere una palla di impasto sodo ed elastico.Coprite con pellicola priva di pvc e fate riposare in frigorifero 30 minuti quindi stendetela col mattarello mettendola fra due fogli di carta forno.Stendetela con un diametro superiore di 3/4 cm più grande rispetto alla grandezza della tortiera.Lasciate sotto la carta forno e bucherellate la pasta con una forchetta.

Procedimento per il ripieno :

Tagliate il porro a rondelle sottili e mettetelo a stufare a fuoco basso con un cucchiaio di acqua ed un pizzico di sale a pentola coperta.Quando sarà tenero aggiungete la lattuga ( che sia freschissima come questa ) 


 preventivamente tagliata a striscioline ed un pizzico di sale.Incoperchiate e portate a cottura sfruttando l'acqua stessa della verdura ed il vapore creato dal coperchio.A fuoco spento e a verdura tiepida aggiungete la pasta di nocciole mescolando bene.La pasta di nocciole è un ottimo e versatile prodotto che si può utilizzare sia nelle preparazioni dolci che salate a seconda che venga dolcificato oppure no.Si ottiene tostando le nocciole in forno caldo a temperatura media, togliendo la pellicina che le ricopre ( se le mettete ancora calde in un sacchetto di carta vi faciliterà l'operazione ) e passandole al mixer fino a quando non tirano fuori il loro olio.Si può conservare in frigorifero in vasetti di vetro ma non so darvi i tempi di conservazione in quanto io preferisco farne in piccole quantità ogni qualvolta mi serve.In questa preparazione, servirà a smorzare la nota dolciastra data da lattuga e porro.



Disponete la verdura sulla pasta e versate il vasetto di jogurt sopra.Richiudete delicatamente la pasta eccedente verso il centro, quindi infrornate a 180° in modalità statica fino a quando lo jogurt si sarà rappreso.


Appena fuori dal forno spalmate la crema di olive piccanti sulla superficie, fate raffreddare e decorate con qualche pomodorino intero per dare colore.



Naturalmente ne approfitto per andare ad arricchire la raccolta di Salutiamoci questo mese ospitato da les madeleines di proust che ha protagoniste proprio noci e nocciole.



 Ed ecco il mitico Ariele





16 commenti:

  1. ma guarda tu questa ragazza cosa mi combina! :))
    sei un vero portento! grazie, continua così, sommergici ancora per 5 giorni! :)))
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sabrina.arrossisco come un peperone estivo!!!vedremo se riuscirò ad arricchire ancora la raccolta.
      un abbraccio anche a te.
      valentina

      Elimina
  2. Quest'uomo già mi piace appena ho modo devo perlustrare il suo canale youtube. Ero poi andata sul sito delle radio, sarà anche perchè non ho praticità con le web radio ma non ho trovato il modo d'ascoltarla -_- ma solo tanti link, eh sì dai non far quella faccia il mondo è già arreso alla mia impeditezza ;)
    RockFM.......... oddio che lenzuolone di melanconia che mi lanci addosso, ricordo bene quando chiuse i battenti, non sai la tristezza : (((((((((((((((
    Scusa eh non dimentichialo la KISH, semplicità e gran classe son certa che in tavola fa un figurone e soprattutto dura poco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh ceschina, conoscendoti lui non può non piacerti!è troppo simpatico.e dai riprova con r'n roll radio se ce l'ho fatta io che sono notoriamente impedita con la tecnologia...può farcela chiunque!
      idem per la tristezza...ma sai che io c'ho pure la patente da vero rocker?ti ricordi cos'era?Quando hanno trasmesso l'ultima canzone, i lacrimoni scendevano copiosi.

      Elimina
    2. Visto, Ariele E' Fuori :DDD

      Elimina
    3. è avanti lui!fa troppo ridere

      Elimina
  3. No daiiii! Deve essere uno spettacolo!!! Io adoro le torte salate e mi piaci anche tu! Che ne dici di uno scambio? Organizziamo un mega brunch e ci sfondiamo di cibi dolci e salati di nostra produzione ;-) :-D Complimenti, mi piaCE ASSAI!!
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sto!ci sto!a patto che mi fai il to sumitiri e la bastafrolla quello di default.Poi....uuhm se vicino a Natale, il sanettone e poi ci devo riflettere.dovrai lavorare un bel pò!
      bacio

      Elimina
  4. Sfiziosa... mi piace il ripieno e il mix di farine che hai usato!!!! una fetta di bontà....!!!! Grazie per il suggerimento, andrò sicuramente a vedere i video, io vivo con la radio accesa :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. feli, buongiorno!grazie.anch'io.I lover radio rock.ahahahah.
      un baciotto

      Elimina
  5. Che buonissimo ripieno! Hai fatto una fantastica quiche! La proverò presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai!!!quando la fai poi fammi sapere se ti è piaciuta.
      ciao

      Elimina
  6. Connessione ballerina che non mi fa vedere Ariele ma appena torno a casa recupero! Sono troppo curiosa!!! Buona idea questo piatto mi sa che posso proporlo al maritino
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si,si merita l'ariele!se vuoi ridurre l'apporto calorico puoi ovviamente omettere la pasta di nocciole (o le olive o tutte e due).sarà più leggera ma non so se il marito approverà.
      ciao Alice

      Elimina
  7. Risposte
    1. ciao ravnella, grazieeee.buona giornata.

      Elimina