lunedì 30 giugno 2014

Mirtillina


Avete voglia di un "dolce non troppo dolce" di semplice preparazione e sicura riuscita? Volete portare in tavola un fine pasto fresco e colorato? Oppure offrire  una sana merenda ai vostri bimbi?
Vi consiglio vivamente di provare questa piccola golosità. Volete come me crearvi degli alibi per mangiare un dolce, ripetendovi che la frutta secca e i mirtilli che la compongono, posseggono innumerevoli e benefiche proprietà per la salute? La mirtillina è quella che fa per voi.

Ingredienti per la base (per uno stampo a cerniera di 16 cm di diametro):

100 g di anacardi al naturale (fairtrade)
15 noci del brasile (fairtrade)
2 cucchiai di uvetta essiccata al sole (al naturale, non trattata e senza olio di girasole)
1 cucchiaio di olio di mandorle (bio, spremuto a freddo)
succo di limone qb

Ingredienti per la copertura:

1 lattina di latte di cocco da 400 ml (bio e fairtrade) 
1 cucchiaio di farina di mandorle
1 cucchiaio di farina di cocco 
1/2 limone (bio) 
300 g di mirtilli freschi
6 lamponi freschi
1 rametto di menta 

Procedimento per la base:

Mettete a bagno anacardi e noci del Brasile in acqua fresca per una notte, quindi scolateli. Metteteli in un mixer con l' uvetta e cominciate a frullare ad intermittenza. Aggiungete l' olio di mandorle e continuate a tritare sempre ad intermittenza. Aprite spesso il coperchio e portate gli ingredienti verso le lame con una spatola. Aggiungete qualche goccia di succo di limone ed assaggiate la preparazione per calibrare l'acidità. Alla fine dovrete ottenere un triturato fine, sodo e ben amalgamato che andrete a posizionare sul fondo dello stampo a cerniera compattandolo e livellandolo con un cucchiaio. Mettete la base in frigorifero.

Procedimento per la copertura:

Lasciate la lattina di latte di cocco a solidificare in frigorifero per una notte almeno, quindi prelevate con un cucchiaio solo la parte grassa che si sarà solidificata ed eliminate la parte liquida. Aggiungete la farina di mandorle e di cocco e la buccia del mezzo limone grattuggiata finemente. Montate il tutto con le fruste alla massima velocità fino ad ottenere un composto denso che spalmerete subito con una spatola sulla base precedentemente preparata. Coprite tutta la superficie della torta con i mirtilli e posizionate al centro i lamponi. Spruzzate la frutta con del succo di limone ed aggiungete un rametto di menta fresca per decorare. Coprite la tortiera con pellicola da cucina e fate solidificare in frigorifero per una notte (se avete fretta potete metterla in surgelatore). La presenza delle due farine conferisce  alla crema la giusta consistenza ed il taglio risulta preciso. Se volete una torta ancora più golosa e calorica, potete guarnire al momento con della pasta di cacao crudo sciolto a bagnomaria o della granella di cacao  crudo. Delizia...



Con questa ricetta partecipo al contest WANTED RECIPE


19 commenti:

  1. Siii! Questo è proprio il dolce che fa per me!
    Mi sembra di sentirne il sapore.. bellissimo e buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie e buon inzio settimana. Un bacione

      Elimina
  2. Wow, che meraviglia! Una delizia per gli occhi e immagino anche per il palato!!!!!
    Ciao, buona giornata ^_^
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, come stai? Si, in effetti era buona buona. Ti auguro una splendente giornata.
      Valentina

      Elimina
  3. Se il paradiso esiste...sicuramente là servono questa torta! E' bella, fresca, sana, golosa...in una parola irresistibile! Ti chiedo una curiosità, da assoluta neofita della cucina crudista (in particolare non ho mai fatto dolci crudi)...quante porzioni si ricavano da una tortina del genere? Devo essere sincera la presenza di ingredienti molto calorici dei dolci crudisti mi mette un po' in pensiero...:(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice! ne puoi fare 8 fette. Sinceramente calorica lo è (come tutti o quasi i dolci crudisti), ma Puoi sempre usare il mio catalogo delle scuse su quanto facciano bene alla salute e trovare una giustificazione per ogni fetta mangiata. Un bacione

      Elimina
    2. Hai ragione ottimo alibi...non ci avevo pensato ;) Un bacione anche a te!

      Elimina
  4. Che bei colori e che meraviglia ^_^
    Davvero uno splendido dolce. In questo periodo pero' sto cercando di depurarmi anche da tutti gli anacardi e la frutta secca mangiata in autunno ed inverno, quindi lascio passare e l'ammiro piacevolmente da qui!!!
    Deve essere proprio una super delizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cami, ciao! Che brava che sei. Dovrei farlo anch' io un periodo di depurazione, ma mi riesce veramente difficile. Dopo una brutta influenza a fine inverno, avevo seguito per qualche giorno detox crudista. Ma ti dico la verità, ho fatto fatica. Io sono una delle poche persone al mondo oltretutto a cui viene più fame in estate che in inverno (infatti tendo a metter su peso in estate). Sono tutta strana. Ti ringrazio e ti abbraccio

      Elimina
  5. Che capolavoro che hai fatto!!! Adoro questo tipo di torte...fresche, gustose e sane! Però devo decidermi a comprare anch'io uno stampo a cerniera piccolo altrimenti ci rinuncio sempre a fare queste torte visto che il mio è di 24 cm e gli ingredienti che servono sono parecchi!
    Complimentissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micky, prendilo questo stampo, è comodissimo! Le tortine così vengono più alte e si risparmiano un po' di soldini (il solito nostro discorso sui dolci raw, buoni ma costosi). E se ne mangia anche meno (a parte me, che praticamente in 2 giorni a parte una fetta da assaggio ad un nostro amico, me la sono mangiata tutta da sola perchè non avevo considerato l' assenza del mio compagno via per lavoro). Meglio che non faccio il calcolo delle calorie assunte, se no muoro! Un bacione.

      Elimina
  6. Bellissima!!!!!! mi piace ;-) morbida e soffice la crema che avvolge i mirtilli!!!! una vera golosità...... da mangiare senza rimorsi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Feli! no, no i rimorsi non fanno per me. un bacione

      Elimina
  7. Una vera golosità! Anche se sprovvista di mirtilli, la proverò, ce la vedo bene con le more di rovo che mi crescono nell'orto... domani sarà sulla mia tavola! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Daria. con le more del tuo orto sarà eccezionale. Fammi sapere se la fai poi... baci

      Elimina
  8. Sono letteralmente incantata. A partire dalla base.... meravigliosamente veg!! E poi questa crema, soffice, golosa al punto che piace a me, senza eccessi. Tu sei un incanto, mia cara Vale. Senza di te il mondo sarebbe noioso ^_^
    Un abbraccio infinito.

    RispondiElimina
  9. Erica, che carina che sei sempre. ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  10. Che bontà! Dovrò cimentarmi prima o poi con questi dolci crudisti! Inserisco subito nella lista delle prelibatezze da provare!!! Baci :)

    RispondiElimina
  11. accipicchia, bella davvero.

    RispondiElimina