martedì 16 settembre 2014

Il rotolone di borlotti


Dopo il periodo estivo di riposo dalla rete e la settimana di crudismo depurativo , eccomi di ritorno da voi amici con una ricetta gustosa e semplice da realizzare. Il rotolone ha il vantaggio che può essere preparato in anticipo, porzionato e surgelato.
Costituisce un ottimo piatto unico comodo da trasportare per il pranzo da consumare al lavoro  ( o per una visione più bucolica in una gita fra i prati ). Ottimo anche da mangiare tiepido. Noi lo abbiamo gustato a cena, tiepido ed accompagnato con delle fette di zucca bio cotte in forno, spennellate con emulsione di tamari, acqua e olio ed aghi di rosmarino.


Ingredienti ( per 2 persone affamate ):

300 g di fagioli borlotti freschi
1 carota piccola
1 pezzo di porro fresco ( circa 2/3 cm )
1/2 gambo di sedano
1 mazzetto di erbe aromatiche miste ( issopo, salvia, rosmarino, timo limone, alloro )
2 cucchiai di noci sgusciate
2 cucchiai olio evo
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 
4 cucchiaini di tamari
2 cucchiaini di paprika dolce
pangrattato di riso senza glutine ( se necessita )
sale dell' Himalaya alle erbe
pepe in grani qb

Procedimento:

Fate cuocere i fagioli in abbondante acqua a fuoco dolce senza sale. A cottura ultimata, scolateli e passateli nello schiacciapatate. Raccogliete la purea ottenuta in una ciotola e conditela con olio evo,  paprika, il concentrato di pomodoro ed un pizzico di sale alle erbe. Tenete da parte le bucce dei fagioli raccolte nello schiacciapatate. Mettete nel mixer il porro con sedano e carota, il mazzetto di erbe aromatiche e cominciate a tritare in modo grossolano. Aggiungete le noci e continuate a tritare fino ad ottenere dei pezzettini piccoli avendo cura di non ridurre il tutto in purea. Inserite anche le bucce dei fagioli, il tamari e tritate nuovamente fino ad ottenere un composto grossolano. Unite ora la purea di fagioli con il composto ottenuto al mixer e mescolate con un cucchiaio. Fate riposare per un ora in frigorifero ( almeno 30 minuti se non avete abbastanza tempo ) e verificate la consistenza del vostro impasto. Dovrà essere morbido ma non molle. Se necessita aggiungete del pangrattato fino alla giusta consistenza. quindi stendete il composto su un foglio di carta forno. Arrotolate aiutandovi con la carta forno fino a dargli una forma di rotolone. Legatelo ai lati  dandogli una forma di caramella  con dello spago da cucina. Fatelo cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti ( non dovrà seccare troppo ma rimanere morbido ). Lasciatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo. 





20 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Micky' buonissimo in effetti! Un bacio grande

      Elimina
  2. Ma che mi racconti mai, hai fatto un'intera settimana crudista senza dirmi nulla?? Birbante! :P
    Bentornata (son venuta qualche volta a spiare eventuali aggiornamenti mentre eri via, mi mancavi!) e ora mi gusto (momentaneamente con gli occhi, ma prossimamente senza dubbio in tutti i sensi) il tuo meraviglioso polpettone, che mi ha aumentato la salivazione che non ti dico! La crosticina sopra, il morbido dentro..arrghh, che voglia!

    Baci Vale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm... in effetti si. Ieri sera sono passata da te per rimediare e raccontarti com' è andata. Se provi a fare la ricetta, poi fammi sapere. Un abbraccio

      Elimina
  3. Questi sono i piatti che aiutano a chiudere la giornata.... appagante e goloso il tutto accompagnato dalla mitica zucca!!!! squisitamente irresistibile :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara feli, in effetti è stato un piatto da leccarsi i baffi. ho due casse di zucche che mi aspettano da mangiare (le prime di una lunga serie in effetti). Baci

      Elimina
  4. Adoro questo genere di piatti :-) E tu mi piaci sempre di più! Smack!
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh... arrossisco cara fede. io voglio i tuoi toltelli però. uff. un bacione

      Elimina
  5. Ben tornata! Stavo per chiamare i vigili del fuoco, la polizia, etc. la tua assenza s è sentita!
    Bene un bel borlotto al forno per ricominciare è un'ottima scelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! dai, che carina che sei. Ora sarò sicuramente più presente. Ti abbraccio e passo da te a vedere cosa combini...

      Elimina
  6. Eccoti nuovamente, cara Vale. Penso a te continuamente: quando accendo l'essicatore, quando mi accosto ad un ingrediente nuovo e mai sentito (come quelli che trovo spesso nei tuoi piatti ^_^), quando preparo piatti crudisti, quando penso che c'è infinita soddisfazione nel nutrire il nostro corpo rispettandolo.... ma mancavi con le tue proposte. Ora ti ritrovo e.... sono felicissima ^_^
    Un abbraccio grande. Ricorda che attendo i dettagli del viaggio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sentire queste parole Erica. Ora mi lancerò ancora di più anche col crudismo. Oggi ho la seconda giornata di corso ed imparerò di sicuro tante cose nuove. Ti auguro una splendida giornata. Un bacione

      Elimina
  7. Ma che dedlizia deve essere! Appena ho un po' di tempo per mettermi con calma ai fornelli lo provo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima supe mamma... anche se commento poco, sappi che leggo e guardo le foto che metti. Questi sono giorni impegnativi per le mamme: scuole che iniziano, cambio di abitudini, sveglie... ma tu col tuo sorriso e positività riuscirai a rendere tutto magico. Un bacione

      Elimina
  8. Ah, Valentina, finalmente sei tornata! Mi sei mancata e sono felice di poter apprezzare nuovamente le tue prelibatezze. Rotolone da fare e rifare. Buonissimo :) Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Bentornata carissima :) Che ottimo piatto ci proponi...anche io ogni tanto faccio dei "rotoloni" simili, sono un must per me nella stagione autunno inverno!

    Questa tua versione capita proprio a pennello in questi giorni che la mia onnivora metà mi sta chiedendo di provare piatti proteici veg, influenzato da suoi amici ciclisti vegani...una di queste sere a cena gliela preparo :)

    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  10. Quanti begli spunti che si trovano sempre sul tuo blog!!! Questo rotolone è segnato e pronto per essere rifatto quest'inverno, se poi trovo il giusto mango siciliano non mancheremo di provare anche la tartare!!! Complimenti Vale, le tue sono sempre piccole opere d'arte sfiziosissime!!

    RispondiElimina
  11. che delizia, accompagnato dalla zucca!!

    RispondiElimina
  12. Aaaaaaaaaaattentatoooo!!! Troppa roba, veramente troppa roba ... stai sfornando una ricetta più buona dell'altra ;)

    RispondiElimina