martedì 26 gennaio 2016

Spaghetti di grano saraceno con verdure al cartoccio


Un piatto leggero, saporito e colorato reso speciale dalla cottura al cartoccio, che trattiene tutti i sapori tenendoli però ben distinti e conferisce croccantezza agli spaghetti.

Naturalmente potete usare degli spaghetti di grano duro o altro formato di pasta lunga a scelta, e variare il condimento in base alle verdure disponibili in casa al momento della preparazione ( magari cercando di creare contrasto di colore ) e seguendo la stagionalità.

Ingredienti ( per 2 porzioni ) :

200 g di spaghetti di grano saraceno
4 pomodori essiccati
3 foglie di cavolo cappuccio rosso
2 carote grandi
1 cipolla bionda grande
5 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate in salamoia
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino di origano essiccato
1 pezzo di radice di zenzero fresca da 3/4 cm
qualche cima di cavolfiore romanesco
paprika dolce in polvere qb
sale marino integrale qb
basilico fresco qb
aceto bianco qb

Procedimento :

Fate scaldare 3 cucchiai d' olio in una padella ( preferibilmente tipo wok ), con i semi di finocchio precedentemente pestati con la radice di zenzero e la cipolla tritata finemente. Lavorate a fuoco vivo, quindi girate spesso con una paletta di legno gli ingredienti per evitare che brucino. Inserite dopo un minuto circa, nell' ordine: carote tagliate a julienne non troppo sottile, cavolo cappuccio tagliato allo stesso modo e le cimette di cavolfiore romanesco per ultime. Cuocete per altri 3 minuti. Spegnete il fuoco, salate leggermente ed aggiungete le olive. 
Fate reidratare i pomodori essiccati per 30 secondi in acqua bollente salata con un goccio di aceto, quindi scolateli e tagliateli a pezzi. 
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata a piacere e scolateli a metà cottura condendoli con i 2 cucchiai di olio restanti, il basilico spezzato con le mani, l' origano e la paprika. Amalgamate agli spaghetti le verdure ed i pomodori.
 Preparate il cartoccio ( io ho usato un film apposito, in alternativa potete usare della carta alluminio o carta forno ), riempitelo con la pasta e chiudetelo bene. Fate cuocere in forno statico a 180° per 10 minuti. Togliete dal forno, aprite il cartoccio con attenzione ( uscirà molto vapore ), aggiungete altre foglie intere di basilico, olio a crudo ed altra paprika. 
Porzionate e servite. 






8 commenti:

  1. Che cartoccio invitante! dev'essere buonissimo! ;-)

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta! La farò con gli spaghetti di farro perchè non amo molto il sapore intenso della pasta di grano saraceno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffaella. Direi che con gli spaghetti di farro va benissimo! Grazie...

      Elimina
  3. Bellissima idea la pasta al cartoccio: deve essere gustosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara. Si, si era davvero gustosa. Un abbraccio

      Elimina
  4. mmm, chissà che tripudio di aromi si è sprigionato all'apertura del cartoccio!! Fantastica Vale, come sempre :-)

    RispondiElimina