mercoledì 27 aprile 2016

Pasta alla crema di asparagi bianchi, nocciole e pepe rosa


Gli asparagi sono nel pieno della stagione, quindi dobbiamo approfittare delle benefiche proprietà che ci regalano. Composti in gran parte da acqua, sono poco calorici e poveri di sodio. Ricchi di vitamine A, B, C ed E, e diversi sali minerali quali potassio, calcio, magnesio e fosforo.

Si prestano a svariate cotture per diverse preparazioni, ma per mantenere inalterate le proprietà nutrizionali bisognerebbe consumarli crudi o al massimo poco cotti (al vapore o lessati in poca acqua).
Per questa ricetta semplice ma di sicuro effetto (ve la consiglio vivamente anche se avete ospiti), ho scelto la varietà di asparagi bianchi, di sapore più dolce rispetto ai verdi.
Ho utilizzato un particolare formato di pasta di semola di grano duro con germe di grano e pomodoro, sia per creare un gradevole contrasto cromatico con la salsa che per il gusto. Naturalmente potete scegliere qualsiasi altro formato di pasta a vostra scelta, e non solo di grano duro. Per esempio ci vedrei bene quella a base di grano saraceno.


Ingredienti (per 3 porzioni):

250 g di pasta di semola di grano duro con germe di grano e pomodoro
2 pugni di nocciole 
1 mazzo di asparagi bianchi (da preferire quelli italiani, di Bassano)
4 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di vino bianco
1 cucchiaino di bacche rosa (pepe rosa)
1 mazzetto di erba cipollina
latte di soia al naturale qb
sale affumicato qb
sale marino integrale qb
acqua qb

Procedimento:

Separate le punte degli asparagi dai gambi. Col pelate sbucciate i gambi, tagliateli a tocchetti piccoli di circa 2 cm e metteteli in una casseruola con 2 cucchiaio di olio ed il cucchiaio di vino bianco. Coprite a filo con acqua e incoperchiate. Fate cuocere a fuoco dolcissimo per qualche minuto fino a quando l' acqua non si sarà assorbita del tutto. 
Trasferite gli asparagi in un mixer o nel boccale del frullatore ad immersione ed aggiungete i restanti 3 cucchiai d' olio, del sale e del latte di soia e frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Tenetela in caldo.
Sgusciate le nocciole e mettetele nel mortaio con il pepe rosa in grani e del sale affumicato. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una granella abbastanza fine. Tenete da parte qualche nocciola per la decorazione finale del piatto.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con la crema di asparagi (tenete da parte qualche cucchiaiata di crema per l' impiattamento ). 
Impiattate aggiungendo la polvere di nocciole, l' erba cipollina e le punte di asparagi crude. Decorate il piatto con altra polvere di nocciole, bacche rosa intere e crema di asparagi. Servite subito.







4 commenti:

  1. In un solo piatto, un ventaglio di sapori tutti sapientemente armonizzati! Sei grande Vale!!

    RispondiElimina
  2. Molto invitante, bello da vedere e sicuramente buonissimo da gustare :-)

    RispondiElimina
  3. Poesia. Ecco cos'è questo piatto ^_^

    RispondiElimina
  4. Fantastico questo insieme di sapori

    RispondiElimina