mercoledì 15 giugno 2016

Sformati di miglio patate e verdure


Il miglio in chicco è un ingrediente ben si presta ad essere utilizzato come base per sformati, polpettoni, tortini, crocchette e polpette.
Privo di glutine e leggero, è più proteico di riso, mais e orzo. Vitalizzante e diuretico, contiene diversi minerali come il ferro, magnesio, fosforo, potassio, zinco, selenio. Apporta vitamine del gruppo A, B, E e K.
In questa ricetta l' ho utilizzato come base insieme a patate, zucchine, carote e cipolla, per degli sformatini morbidi. Ricetta pensata per la raccolta di ricette sul miglio della mia dolce amica di blog DARIA. Ricetta pensata perchè lei possa replicarla per i suoi bellissimi bimbi...
Un piatto semplice ma gustoso. L' unico gusto che potrebbe non essere gradito ai bambini è la paprika affumicata. In quel caso, semplicemente sostituitela con della paprika dolce o omettetela.

Ingredienti (per 14 sformatini in stampi da muffin):

400 g di patate (meglio se vecchie, come quelle da gnocchi)
100 g di miglio in chicco
1 zucchina grande (o 2 piccole)
1 carota grande (o 2 piccole)
1 cipolla bionda grande (o 2 piccole)
2 rametti di timo limone fresco (o altra erba aromatica fresca a piacere)
1 rametto di maggiorana fresca (o altra erba aromatica fresca a piacere)
6 cucchiai di latte di soia al naturale 
4 cucchiai di salsa di soia tamari
3 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di crusca d' avena
1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie (opzionale)
2 cucchiaini di succo di limone
1 cucchiaino di buccia di limone tritata bio
1 cucchiaino di semi di cumino nero
sale marino integrale qb
acqua qb
noce moscata qb
pepe qb

Procedimento:

Sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti regolari e cuocetele al vapore. Una volta cotte passatele ancora calde nello schiacciapatate unendo il latte di soia, il lievito alimentare in scaglie se gradito, il concentrato di pomodoro e la noce moscata. Mescolate bene per creare una purea liscia e senza grumi. 
Risciacquate il miglio sotto il getto dell' acqua fredda fino a quando l' acqua non sarà limpida. Scolatelo molto bene e mettetelo a tostare in una pentola dal fondo spesso con un cucchiaio d' olio per 2 minuti circa. Aggiungete acqua in quantità pari al doppio del volume del miglio e portate a cottura a fuoco dolce con coperchio fino a quando l' acqua non si sarà assorbita del tutto. 
Tagliate a julienne fine tutte le verdure e fatele saltare a fuoco vivo in padella (possibilmente una wok), fino a farle asciugare bene con i 2 cucchiai d' olio rimanenti, le erbe aromatiche, i semi di cumino ed un pizzico di sale. 
In una terrina capiente unite il miglio alle verdure preparate in precedenza, la purea di patate, la crusca di avena, il succo e la buccia di limone, la paprika e la salsa tamari. Mescolate molto bene il tutto con un cucchiaio di legno, assaggiate la preparazione ed eventualmente aggiustate di sale. 
Ungete ed infarinate lo stampo da muffin e riempite ogni spazio con il composto livellando bene la superficie. Ponete lo stampo in una pirofila da forno riempita sul fondo con acqua e fate cuocere gli sformatini in forno caldo statico a 180° fino a quando si rapprendono (circa 20 minuti). 
Lasciate raffreddare completamente gli sformati prima di toglierli dallo stampo e serviteli accompagnati da insalata mista e pomodorini. 
Sono ottimi sia tiepidi che freddi il giorno seguente. 






con questo post partecipo a Integralmente primavera 2016 di Gocce D' aria




4 commenti:

  1. Ottima ricetta, come dici tu sono certa che i bimbi apprezzeranno tutto, compreso l'affumicato della paprika, gusto che adorano! Il formato "tortino" è sempre particolarmente gradito... Grazie per la dedica!

    RispondiElimina
  2. Molto raffinati ed originali! :)

    RispondiElimina
  3. bellissimi! richiamano proprio i sapori dell'estate! da provare, sicuramente! ;-)

    RispondiElimina
  4. Spettacolo...sicuramente buoni e bellissimi

    RispondiElimina