martedì 7 febbraio 2017

Chips di cavolo riccio



Il cavolo riccio è la base perfetta per queste croccanti e prelibate chips che potrete mangiare a merenda come spezzafame oppure come aperitivo.
Gustatele senza sensi di colpa, contengono solo ingredienti sani e soprattutto non sono fritte. Sono talmente golose che una tira l' altra.
Per "cuocerle" ho usato l' essiccatore, se non l' avete potete metterle in forno a temperatura minima.
Nel web (soprattutto nei siti anglosassoni o americani), troverete svariate versioni. Spesso vengono utilizzati gli anacardi nella preparazione. Io li ho sostituiti con semi di girasole e di sesamo, per farle mangiare anche a mia mamma che è allergica alla frutta a guscio.
Dunque questa è la mia versione.

Ingredienti:

650 g di cavolo riccio
6 pomodori essiccati
6 piccole falde di peperone rosso essiccato
6 foglie grandi di salvia fresca
6 foglie di menta fresca
4 cucchiai di lievito alimentare in scaglie (io ho usato quello senza glutine)
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di semi di girasole
2 cucchiai di semi di sesamo chiaro
2 cucchiai di cipolla disidratata
2 cucchiai di acidulato di riso (in alternativa aceto di mele o succo di limone qb)
sale marino non raffinato qb

Procedimento:

Mettete a bagno in acqua fresca in una ciotola i pomodori con i peperoni ed i due tipi di semi. Lasciateli a bagno per un paio d' ore.
Lavate il cavolo riccio ed eliminate prima la parte centrale, poi tagliate le foglie in pezzi di circa 6/8 cm. Munitevi di una ciotola molto capiente e condite le foglie in pezzi con l' acidulato di riso e qualche pizzico di sale massaggiandole per fare penetrare il sale. Man mano che massaggerete le foglie, vedrete che diminuiranno di volume e tireranno fuori l' acqua di vegetazione.
Scolate i semi, i pomodori ed i peperoni e metteteli in un mixer o blender con gli ingredienti restanti (a parte il lievito alimentare in scaglie e le cipolle disidratate), frullate tutto fino ad ottenere una crema densa. Alla fine unite la cipolla ed il lievito alimentare in scaglie e mescolate bene.
Condite le foglie di verdura con la crema avendo cura di massaggiare ancora per qualche minuto.
Posizionate le foglie sui ripiani dell' essiccatore e lasciatele fino al grado di croccantezza desiderata usando il programma che preferite (io ho usato il bio crudista che non supera mai i 42°).
Conservate le chips in un vaso di vetro.






1 commento: